Naming: la chiave per scegliere il nome della tua azienda

Autor: Lucía Fernández
-
Fecha: 30 Luglio, 2019

La scelta del nome dell’azienda è una delle attività più complesse che affrontiamo quando decidiamo di lanciare un’idea imprenditoriale. La nostra decisione sarà definitiva poiché il nome (naming) che scegliamo sarà l’asse centrale della nostra identità di marca.

Un nome viene trasmesso quotidianamente nelle conversazioni, nelle e-mail, nei messaggi vocali, nelle pagine Web, nello stesso prodotto, nei biglietti da visita e nelle presentazioni. La denominazione dell’azienda sarà senza dubbio il messaggio più letto, visto e ascoltato del marchio, quindi una cattiva decisione iniziale può distruggere qualsiasi sforzo di marketing, comunicando l’idea sbagliata o dando un nome che le persone non possono pronunciare o ricordare con facilità.

Il nome giusto cattura l’immaginazione e si collega a quelle persone che vuoi raggiungere. Danny Altman

La denominazione perfetta è senza tempo, indistruttibile, facile da ricordare e pronunciare. Ha anche un suo significato ed è attraente. Un nome ben scelto è un valore essenziale del marchio e un cavallo di battaglia pronto ad agire.

Qualità di una buon naming aziendale

– Ha un significato: comunica valori legati all’essenza del marchio e rafforza il messaggio che l’azienda vuole trasmettere.

– È distintivo: è unico, memorabile, facile da ricordare e originale. Suscita la curiosità del consumatore, differisce dalla concorrenza ed è facile da condividere sui social network.

– È orientato al futuro: posiziona l’azienda per favorire la crescita, il cambiamento e il successo. È sostenibile e conserva tutte le possibilità.

– È variabile: un buon nome è adattabile, ovvero ti consente di creare facilmente estensioni di marca.

– Può essere protetto: è essenziale che il nome possa avere una copertura legale. Il marchio deve essere in grado di registrarsi e il dominio deve essere disponibile.

– È positivo:ha connotazioni positive nei mercati in cui serve e non ha connotazioni negative significative.

– Visivo: si presta alla rappresentazione grafica sotto forma di logo, testo e architettura del marchio.

Tipi di naming aziendale

– Fondativo:molte aziende scelgono di identificarsi con il nome dei loro fondatori. Pertanto, il nome è più facile da proteggere, ma dobbiamo tenere presente che l’immagine dell’azienda sarà sempre collegata a un essere umano.

– Metaforico: questo metodo si basa su luoghi, oggetti, animali, processi, figure mitologiche o parole straniere, tra gli altri, per associare una certa qualità all’azienda.

– Descrittivo:questo tipo di denominazione cerca di esprimere la natura del business in modo chiaro e di comunicare in modo molto specifico lo scopo dell’azienda.

– Acronimo: questi nomi sono difficili da ricordare e registrare. Gli acronimi sono difficili da imparare e richiedono investimenti e promozioni sostanziali.

– Inventato:un nome inventato sarà originale e inequivocabile. Si distinguerà per la sua creatività e sarà sicuramente facile registrarsi.

– Ricerca della parola: alcuni nomi modificano leggermente il modo corretto di scrivere una parola per creare un nome più appropriato.

– Opzioni combinate: alcuni nomi combinano due o più tipi appena descritti.

Hai bisogno di aiuto per ottenere una buona denominazione per la tua azienda?

In DIL SE Creative Studio possiamo aiutare. Mettiti in contatto con noi e prepareremo una proposta personale senza impegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *